La pagina di Google di oggi

Un messaggio per i ragazzi di Google: non è necessario dare luce verde ad ogni idea che vi passa per l’anticamera del cervello per realizzare un doodle. Mi sta bene celebrare importanti anniversari o figure rilevanti della storia, ma come si fa a festeggiare l’invenzione del termine “gelato sundae”?

Potrei anche capire che stiamo celebrando l’anniversario dell’invenzione del sundae, ma è impossibile, perché nessuno sa quando sia stato inventato. Ci sono diverse scuole di pensiero a proposito del quanto e dove questa parola (sundae) sia stata coniata (anche se sembra prevalere quella di una distorta dizione del termine sunday, domenica). Ithaca, New York: è l’unico luogo del pianeta dove si possano rintracciare delle prove documentali in merito che menzionino questa parola, un giornale del 1893 in cui viene reclamizzato il gelato in questione. Anche se l’unica cosa che è possibile provare è che   il termine “sundae” sia stato inventato qualche tempo prima della stampa di quel giornale e di quel messaggio pubblicitario, Google decide comunque di rispettare la “vulgata” che vuole la parola “sundae” inventata da Chester Platt e John Scott il 3 Aprile del 1892 in una farmacia/fabbrica di soda di proprietà di Platt, ad Ithaca.

Va bene, comunque va bene. Questa faccenda può essere di qualche interesse per gli storici della lingua, per quelli di Ithaca e di tutti gli altri posti che dicono “ehi, il sundae l’abbiamo inventato noi”. Ma a tutti gli altri, cosa importa?  In verità qualche piccola ricerca porta alla conclusione che la decisione di Google sia quanto meno discutibile: ci sono prove documentate che Thomas Jefferson amasse particolarmente il gelato, in particolare guarnito con sciroppo di acero. Ed il gelato guarnito con lo sciroppo è quello che gli americani chiamano sundae. Era il 1892. Quindi, come si può capire, c’è da discutere sull’anniversario di oggi.

Non faccio fatica a condividere, comunque, la posizione di chi ritiene che il doodle di oggi di Google abbia a che vedere con il prossimo upgrade di Android Os, il cui nickname è “ice cream”. Anche se così fosse, stavolta Google si è impegnata tanto. Ma tanto tanto…

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

fammi sapere cosa ne pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: